PARTITA: ARDITA BREDA – LIVENTINA      0-7 (0-2, 0-1, 0-4)

LIVENTINA:  1 Paronetto, 2 Pasian, 3 Iacca, 4 Perissinotto, 5 Fin, 6 Cepele, 7 Patt, 8 Carrer, 9 Egbueri, 10 Bortolin, 11 Sarr, 12 Fermo, 13 Zanchetta, 14 Camolese, 15 Cia, 16 Caminotto.

All. Marco Mariotti

MARCATORI : Sarr, Egbueri; Iacca; Camolese, Iacca, Camolese, Bortolin (rig.).

CRONACA:  Dopo una lunga pausa, durante la quale  i classe 2003 si sono misurati con i pari età di realtà quali la friulana Donatello, la toscana Tau Altopascio e le professionistiche Hellas Verona e Vicenza, riparte sabato 13 febbraio il campionato Esordienti con la sua fase primaverile.  La Liventina, confermata in un rimescolato girone A, affronta per la prima giornata proprio una new entry: l’Ardita Breda.

Sul pesante campo di Pero, i ragazzi di mister Mariotti vanno in vantaggio sul micidiale asse Bortolin-Sarr, poi quest’ultimo è protagonista anche dell’assist per il raddoppio di Egbueri. Poco dopo solo la traversa nega l’eurogol a capitan Carrer e si va al riposo. Il secondo tempo non si sblocca fino a 5 minuti dalla fine, quando Iacca fugge sulla sinistra, percorre tutta la linea di fondo e mette in mezzo un pallone velenoso che finisce tra le gambe del portiere locale fino a carambolare in rete. La terza frazione vede una serie di realizzazioni di pregevole fattura: una di queste è dello stesso Iacca, che da fuori area scavalca il numero uno avversario con una parabola imprendibile. Protagonista assoluto degli ultimi 20 minuti  è però Camolese: schierato a centrocampo, pesca due jolly dalla distanza calciando di sinistro, con entrambe le conclusioni che si infilano all’incrocio dei pali per la personale doppietta-lampo. Nel finale, Egbueri viene atterrato in area di rigore e Bortolin trasforma dagli 11 metri, per un passivo troppo pesante per i volenterosi avversari, i quali hanno cercato in tutti i modi di mettere in difficoltà i mottensi.